Benvenuti

Cari viaggiatori,
benvenuti nel blog di pimpaviaggi.
Mi piacerebbe che questo fosse un blog interattivo potete: postare i vostri viaggi reali, immaginari e quelli nel tempo dei ricordi. Troveranno posto i viaggi nel mondo della letteratura, della scrittura, e citazioni tratti dai diari dei “turisti” di tanto tempo fa…
C'è anche una Photogallery!
La proprietà intellettuale dei testi e delle foto (salvo dov'è diversamente specificato) è dell'autrice di questo blog, perciò vi invito a non utilizzarli senza la mia autorizzazione.
Potete contattarmi alla casella pimpa.pimpa@gmail.com
Grazie a tutti e buon viaggio!
Pimpa
"Though nothing can bring back the hour
Of splendour in the grass, of glory in the flower;
We will grieve not, rather find
Strength in what remains behind"...

Wordsworth,Ode:
INTIMATIONS OF IMMORTALITY FROM RECOLLECTIONS OF EARLY CHILDHOOD

venerdì 27 febbraio 2009

Cari amici,

vi starete domandando che fine ho fatto. Non starò qui a spiegare i miei perché, ma per ragioni non dipendenti dalla mia volontà ancora per un pò di tempo non potrò aggiornare il blog.

Spero di tornare presto.

Un caro saluto a tutti voi.

Pimpa

2 commenti:

Cicabuma ha detto...

Ciao Pimpa,
mi dispiace che tu non possa aggiornare il blog.
Ciao,
da Giovanni

P.S.sul mio blog ci sono un paio di giochini interessanti; anche se li hanno fatti per i bambini piacciono molto a mia madre che può rimanere attaccata al computer per mezz'ora.

Raffaele ha detto...

Carissima Pimpa,
Carissime Voi Tutte.

E’ un sincero grazie in ogni momento, in ogni giorno a tutte le mamme del mondo che con tanto amore ci hanno fatto dono della vita. Vita che deve essere vissuta in ogni micro secondo, anche nel tormento dell’anima per cogliere sempre il BELLO, il BUONO ed il VERO in ogni cosa del creato. Anche là dove c’è la tenebra ed il buio che ci mostra le radiose assai care stelle natie che non vediamo nella luce del giorno.

Ma soprattutto anche un assai sincero sentito commosso amorevole silente pensiero dal cuore infranto di un padre per tante mamme che per un fatale destino e per tanti disaggi e prove della vita, soffrono nel loro cuore per essere state private dalla viva presenza dei loro immensi amori.

Affettuosamente
Raffaele